MARRADI – Tortelli, marmellate e torta di marroni, castagnaccio, marron glacé, “bruciate”, biscotti, birra e tanto altro… Marrone per tutti i gusti e per tutti i palati. Nelle quattro domeniche d’ottobre, a partire da domenica 9, si terrà la 53^ edizione della “Sagra delle castagne e del Marron Buono di Marradi” organizzata dalla ProLoco in collaborazione con il comune.

“In accordo con l’Associazione Strada del Marrone del Mugello di Marradi e la ProLoco – spiega il sindaco Tommaso Triberti –  abbiamo adottato un disciplinare preciso che garantisce una filiera corta, anzi cortissima, e quindi certezza al consumatore del prodotto acquistato. Infatti, i marroni in vendita durante la sagra saranno unicamente dei castagneti marradesi, dei nostri castanicoltori. Una scelta che abbiamo preso come valorizzazione e sostegno al prodotto e al lavoro delle realtà castanicole locali. Siamo convinti che sia una buona iniziativa. Lo verificheremo in questa edizione, con la volontà comunque di apportare migliorie per la promozione di questa nostra eccellenza”.


In vetrina, oltre al marrone, specialità gastronomiche, prodotti del bosco e sottobosco, prodotti artigianali e commerciali, con animazione e intrattenimento con artisti di strada e musicisti itineranti, attività per bambini, spettacoli di giocoleria e illusionismo, mostre e iniziative culturali. E non può mancare il treno a vapore per rivivere il viaggio di una volta, circondati dallo splendido paesaggio appenninico: domenica 9 ottobre Pistoia-Firenze-Marradi -e ritorno – e domenica 23 ottobre Rimini-Forli-Faenza-Marradi.

Tommaso Triberti

Ancora, tra gli appuntamenti: sabato 8 ottobre ore 16 cerimonia di premiazione del concorso di prosa lirica promosso dal Centro studi campaniani; sabato 15 ottobre “In Cammino verso le caldarroste”, percorso suggestivo tra castagneti e pinete immersi nei colori dell’autunno; sabato sera 15 e 22 ottobre il Truck Food “Cinema Divino” in piazza Scalelle con prelibatezze gastronomiche accompagnate da una scelta ricercata di vini pregiati e musica dal vivo. Tutte le domeniche apertura del Centro culturale Dino Campana e delle sale Raparo, Francesco Galeotti e Artisti per Dino Campana oltre che del Centro di Studio e Documentazione sul Castagno, mostra iconografica “Questo viaggio chiamavamo amore” in occasione del centenario dell’incontro Campana-Aleramo, degustazioni a Palazzo Torriani. Domenica 23 ottobre in vetrina prodotti tipici francesi e in particolare quelli della cittadina di Castelnaudary, gemellata con Marradi. E, come in ogni edizione, speciale annullo filatelico.
Attivati da Fs-Trenitalia treni straordinari sulla linea Faentina per raggiungere la manifestazione.

Per info: Ufficio Turistico di Marradi 055 8045170, info@pro-marradi.it, www.pro-marradi.it. Per prenotare il viaggio sul treno a vapore: tel. 0573 367158, samuela@antologiaviaggi.it

© Il Filo – Idee e Notizie dal Mugello – 6 ottobre 2016

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *