BORGO SAN LORENZO – Cominciano ad essere numerosi i ristoranti di cucina cinese o orientale in Mugello. Tutti o quasi concentrati a Borgo San Lorenzo. Presto se ne aggiungerà un altro. Una società cinese lavora infatti per aprire un nuovo ristorante, di grandi dimensioni, in via Giotto, nell’ex-sede, da anni inutilizzata, della Banca dell’Agricoltura. Si dice che faranno anche piatti giapponesi.

Del resto la passione del sushi e del giapponese è sempre più diffusa, e da un paio di anni è in funzione anche un ristorante giapponese, il “Saru”, gestito da un bravo chef locale Naomi Forlani, in via Mazzini a Borgo San Lorenzo, che si contraddistingue per la cura e la qualità dei piatti (articolo qui).

Ha una “sezione” giapponese anche lo storico ristorante cinese di via degli Argini, che di recente ha cambiato gestione. E di radice orientale c’è anche la rosticceria cinese di piazza Gramsci, il ristorante a La Torre, e più di recente ha aperto una “pokéria” sempre in piazza Gramsci.

Insomma, almeno sul piano gastronomico, stiamo diventando una piccola “Chinatown”. E gli estimatori di questo tipo di cucina ne saranno sicuramente felici.

© Il Filo – Idee e Notizie dal Mugello – 4 Dicembre 2022

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *